ami la natura consigli

Ami la natura? Ecco i consigli degli esperti per la cura delle tue piante in casa o sul balcone

Dopo una lunga giornata di lavoro sei finalmente tornato a casa, hai levato le scarpe ti sei messo comodo e puoi rilassarti sorseggiando la tua tisana preferita sul divano o magari fuori al balcone, le piante e i fiori della tua casa hanno un influenza positiva sulla tua mente e riportano l’organismo ad uno stato di benessere interiore.

Tuttavia avere cura delle piante non è semplicissimo e a volte godere di un “angolo di natura domestica”, può essere un esperienza frustrante tanto  da indurre molte persone a rinunciarvi .

Le piante hanno sempre bisogno di cure, sopra tutto quelle che possiedono fiori . Nel corso delle stagioni, le piante cambiano per aspetto e colore, questi segnali sono di facile interpretazione ma bisogna abituarsi a riconoscerli, se vogliamo mantenere le nostre amate piante sempre in salute.

Ecco alcuni consigli pratici per la cura delle piante domestiche:

 

1  La bagnatura va effettuata solo quando il terreno risulta asciutto sia in superfice che in profondità. (un eccesso di acqua potrebbe mettere a rischio la salute delle radici)

2  La pianta ha bisogno di luce per la fotosintesi, quindi si consiglia di posizionarla nei pressi di fonti di luce naturale,( posizionare le piante vicino alla finestra o fuori al balcone, anche le piante da interno hanno comunque bisogno del giusto supporto di luce naturale).

3  Il terreno deve essere ben rastrellato, questo permette una più agevole fruizione dell’acqua che potrà quindi raggiungere facilmente le radici.

Annaffiare in abbondanza fino a veder uscire l’acqua dai fori di drenaggio.

4  Mai lasciare l’acqua stagnante nel sottovaso, Come anticipato nel punto 1 le radici marciscono se c’è un eccesso di acqua.

5  L’annaffiatura deve essere costante ma non necessariamente continua. A seconda dei momenti di riposo o di fioritura, nel corso dell’anno , bisogna valutare sempre lecondizioni del terreno, vi accorgerete che per alcuni mesi il terreno rimane umido per più tempo, quindi sarà opportuno ridurre la frequenza della bagnatura.

6 Non inumidire o vaporizzare le foglie, questa pratica potrebbe indebolire la superfice delle stesse causando la nascita di muffe.

 

Ecco questi sono i principali consigli degli esperti per ottenere un ottimo risultato e garantire la salute delle tue piante domestiche.

 

Avere in casa un angolo di natura ben curato aiuta a ridurre i livelli di stress. Non bisogna mai dimenticare che la natura ci ha messo al mondo, per questo il nostro rapporto con essa risulta essere riconciliante.

 

Leggi anche :

Ecco come evitare di farti scappare un buon affare

Vendi casa in 20 giorni!

Prenota una consulenza gratuia allo 081 520 06 36