The Blog

arton38461

Forse semplice ottimismo?

In effetti una reale ripresa in merito alle compravendite concretizzate esiste.
E’ possibile risalire a percentuali ben precise consultando le informazioni pubblicate da fonti certe come quelle dell’agenzia delle entrate.
Ma attenzione !
Vogliamo analizzare con esattezza cosa c’è di vero in questa legenda di ( RIPRESA DEL MERCATO IMMOBILIARE) o (AUMENTO DI COMPRAVENDITE) ?
Benissimo .
Dobbiamo partire dal presupposto che il mercato immobiliare è da sempre di per sé ciclico.
Sottoposto quindi a varie fasi e periodi di cali e ascese di compravendite scaturendo così diminuzioni e rialzi di prezzi.
Come ormai noto a tutti già nel 2006 “prima della crisi finanziaria del 2008” inizia il ciclo recessione per il mercato immobiliare.
Tuttavia l’inversione del ciclo crescente degli anni novanta fino al 2006, dove a spingere la domanda di abitazioni, per la crescita e l’aumento del numero delle famiglie, ci ha portato a un boom edilizio con acquisti fino al 75% ; dal 2007 in poi si è dovuto scontrare con il fattore (prezzi in continuo aumento) e (diminuzione di compravendite).
Accumulandosi così tante abitazioni invendute.
Ma purtroppo i prezzi sono continuati a crescere fino al 2008 anno in cui il mercato finanziario ha manifestato l’inizio di un periodo difficile e catastrofico, le banche hanno pronunciato segnali negativi con notevoli restrizioni e grosse difficoltà nell’erogare mutui.
Solo nel 2012 la crisi del settore si è riflessa sui prezzi che finalmente hanno iniziato a calare ed anche in misura significativa.
Oggi questo CALO, sembra essere ancora più pronunciato!
Fattore, grazie al quale, si parla di AUMENTI DI COMPRAVENDITE.
Ma inverosimile è parlare di una reale aumento di mercato immobiliare inteso come ciclo di boom edilizio ai livelli degli anni in (Pre-Crisi ) , dove il ciclo del settore immobiliare si è elevato fortemente provocando un aumento così consistente dei prezzi che difficilmente potrà essere riproposto nel futuro.
Quindi un po’ di chiarezza sull’interpretazione di “CENNI DI RIPRESA”.
Sarebbe più giusto parlare, forse, di “AUMENTO DI COMPRAVENDITE” in questo ciclo che il mercato sta attraversando nel settore dell’immobiliare.
COSA FARE PER STARE PARI PASSO AL MERCATO?
COSA FARE PER VENDERE REALMENTE LA PROPRIA ABITAZIONE?
Senza farsi ingannare dall’illusione di “NETTA RIPRESA DEL MERCATO IMMOBILIARE”.
Così come vogliono farci credere attraverso legende di diversi articoli e notizie poco chiare di molteplici interviste.
COSA SAGGIA SAREBBE QUELLA DI RIVOLGERSI A UN VERO ESPERTO E COMPETENTE DEL SETTORE.
In modo da essere consigliati a quale prezzo in linea col mercato possa essere messa in vendita la propria abitazione.
Avendo chiarito, che oramai il mercato immobiliare, non è e non sarà più lo stesso, per evitare di concludere una compravendita, lì dove necessita, dopo Svariati ANNI avendo come unico risultato quello di SVENDERE l’immobile;
sarebbe opportuno adeguarsi da subito alla giusta quotazione per VENDERE SUBITO al MIGLIORE prezzo.
Vi auguro di interpellare la PERSONA GIUSTA!
Buona fortuna da de Stefano Fabio.